Prosciutto cotto Praga senz’osso

Il primo prosciutto cotto fu sicuramente quello in osso, intatto nella sua struttura anatomica e necessariamente tagliato a mano.
In antico la cottura in pentola con il suo osso ne ha fatto un piatto prelibatissimo; per lungo tempo è stato il re del carrello dei lessi.
Nel tempo l’aromatizzazione in vena e la cottura a vapore ne hanno esaltato il gusto.
Nato per essere consumato caldo, è eccellente anche freddo.
Successivamente furono i cuochi di Praga a sperimentare
con successo la pratica dell’affumicatura realizzata con legni di faggio ed abete.
Senza: polifosfati aggiunti, derivati del latte, glutammato, glutine.

Codice:0448
Peso:9-10 kg
Confezione:sottovuoto

 

Category: